“A Madonn a Cappell”

È da poco passata la ricorrenza della Madonna dell’Incoronata, da noi festeggiata come ‘a Madonn a Cappell’ che negli ultimi due anni non è stato possibile festeggiare come era solito fare e cioè accompagnando la Madonna in processione al Santuario, vegliarla la notte del venerdì e al mattino girare tra le bancarelle che rallegravano la località.

Quest’anno finalmente, per chi ha avuto la possibilità di esserci, dopo la processione, le veglie, l’accompagnamento della banda e i tradizionali fuochi d’artificio, abbiamo potuto di nuovo ammirare le “Verghe” colorate e varie e i “Solchi” in onore della Madonna. Il tutto circondato da tante bancarelle e banchetti che offrivano il tradizionale panino con la salsiccia, il vino, le speciali noccioline, mandorle e torroni di Ficociello, con in più la novità di assaporare la pizza sul posto e non al Solito Posto.

Dopo tanto i bambini hanno potuto di nuovo ripopolare gli spazi verdi che circondano il Santuario con giochi col pallone corse e tuffi nell’erba il tutto illuminato da un sole che non si vedeva da decenni e la possibilità di portarsi a casa un peluche col tiro a bersaglio. Gli adulti hanno potuto intrattenersi nei vari gazebo dei bar, che per l’occasione si sono trasferiti sulla Cappella, per pranzi e aperitivi allietati da musica dal vivo della band ‘I llascat’, che come sempre sono riusciti a rallegrare le serate.

Era ormai da tempo che si sperava in un ritorno, anche se parziale, alla Normalità.
Questa tradizione, grazie alla popolazione locale, è arrivata fino ad oggi e affinché anche chi non era presente possa apprezzare e rinnovare il ricordo di queste belle giornate di seguito alleghiamo alcune foto dell’evento .

* Curiosità:
La devozione alla Vergine era manifestata dai contadini e dagli artigiani con le ”Verghe”, lunghissimi pali infiorati o adornati di variopinti fazzoletti, e con i «Solchi», che, in partenza dalla Cappella, attraversavano in linea retta le campagne perdendosi all’orizzonte. Ne scaturivano apprezzamenti e scommesse per la ”verga” giudicata più¹ bella e per il «solco» più ”diritto”

* Fonte www.sanbartolomeo.info

Notes

  • Anno Nuovo vita nuova,
    e nuovo Direttivo"