“Racconta il Carnevale”

In questi anni di pandemia a risentire di più il peso delle distanze e delle restrizioni sono stati soprattutto i nostri giovani. Vogliamo essere presenti quindi per loro mantenendo a nostro modo la tradizione del carnevale, per quello che oggi consentono le restrizioni in merito al Covid-19. Per questo abbiamo ideato un concorso per i ragazzi delle scuole dell’infanzia, primaria, secondaria di I e II grado del comune di San Bartolomeo in Galdo, invitandoli a partecipare al concorso ”Racconta il Carnevale”.

Ogni classe potrà partecipare con una sola opera che sia una poesia, un disegno, una maschera, ecc. dando libero sfogo all’inventiva. La Pro Loco premierà la classe vincitrice di ogni istituto, con l’elaborato più originale, corrispondente al tema e più curato, con premi che consisteranno in una targa e un attestato di partecipazione.

Il Carnevale tradizionale Sanbartolomeano negli anni precedenti alla pandemia cominciava con la preparazione dei carri da mesi prima dell’evento, che consisteva in una sfilata dei carri a tema, con la premiazione di quelli più belli. A conclusione della sfilata i partecipanti concludevano l’evento con balli ed esibizioni.

Purtroppo anche quest’anno con grande rammarico, sia degli organizzatori che della popolazione che ormai da un paio d’anni vedono scomparire questa tradizione, non è stato possibile organizzare la sfilata, dato che non può essere garantita la sicurezza negli assembramenti che in Campania ancora non sono consentiti.

Non ci resta che ringraziare coloro che negli anni, con il loro grande impegno e creatività che li ha sempre contraddistinti, ci hanno regalato momenti che purtroppo i nostri figli non stanno vivendo e che speriamo di rivivere e rinnovare negli anni avvenire.

Sicuramente possiamo consolarci e sbizzarrirci con la gastronomia delle ricette tipiche del periodo di Carnevale che è iniziato il 13 febbraio e termina il 1° marzo, il cosiddetto martedì grasso, con chiacchiere, zeppole, struffoli e tante altre leccornie. Conoscete la ricetta tipica delle nostre zone?

Notes

  • Anno Nuovo vita nuova,
    e nuovo Direttivo"